Come farsi risarcire dall’assicurazione in caso di incidente stradale

0

Hai appena avuto un incidente e non sai come farti risarcire dall’assicurazione? Ecco le mosse giuste per ottenere l’indennizzo nel minor tempo possibile.

Denuncia

Il primo passo è compilare la denuncia scritta, che va mandata all’assicurazione entro 3 giorni dall’incidente, sia in caso di torto che in caso di ragione. La denuncia consiste nel cosiddetto Modulo blu, ossia la constatazione amichevole di incidente. Ma cosa bisogna inserire nel Modulo Blu? Semplicemente, la descrizione dell’incidente, la targa dei veicoli coinvolti, i nomi delle parti e le rispettive compagnie di assicurazione. Bisogna inoltre indicare la presenza di feriti o di testimoni, e l’eventuale intervento di carabinieri o polizia. Ricorda di firmare e di far firmare anche gli altri conducenti coinvolti.

Procedura del risarcimento diretto

Questa procedura ti consente di ottenere l’indennizzo del danno da parte della tua compagnia entro 3 mesi dall’incidente. Puoi ricorrervi solo se l’incidente coinvolge soltanto due veicoli (entrambi identificati, assicurati e immatricolati in Italia). Per ottenere il risarcimento diretto devi avere ragione, almeno in parte, e, se hai subito danni fisici, deve trattarsi di lesioni non gravi (danni alla persona con invalidità permanente non superiore al 9%). La procedura è invece applicabile anche se gli eventuali passeggeri presenti sulle due vetture hanno subito lesioni gravi.

Richiesta formale di risarcimento

Il Modulo Blu o constatazione amichevole non è sufficiente a farti ottenere il risarcimento del danno. Oltre alla denuncia, infatti, devi mandare una richiesta formale di risarcimento tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, oppure via fax, o, ancora, tramite telegramma (va bene anche una mail, ma solo se previsto dal contratto). Entro 60 giorni dalla richiesta (che si riducono a 30, se il modulo blu riporta la firma di entrambi i conducenti coinvolti) la tua compagnia assicurativa ti farà una proposta di risarcimento per i danni al veicolo, seguita (entro 90 giorni dalla richiesta) da una proposta di risarcimento per i danni fisici.

Procedura ordinaria

Quando non ci sono le condizioni per un indennizzo diretto, è necessario seguire la procedura ordinaria. Questa prevede che ci si rivolga alla compagnia assicurativa del responsabile dell’incidente. In questo caso il Modulo Blu va mandato alla propria compagnia, mentre la richiesta di risarcimento va spedita, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, alla compagnia dell’altro conducente o alla sue residenza.

Attento alle fregature

Se l’offerta della compagnia non ti soddisfa ricorda di comunicare il tuo rifiuto, altrimenti il denaro ti sarà consegnato entro 15 giorni, in caso di indennizzo diretto, ed entro 30 giorni in caso di procedura ordinaria. Per evitare fregature puoi farti assistere da un avvocato o (in caso di lesioni) da un medico legale. Dei costi dell’assistenza di questi professionisti, per prassi, si fanno carico le compagnie di assicurazione,

Hai subito un incidente in provincia di Genova? Da Carrozzeria Benny ti daremo tutta l’assistenza di cui hai bisogno!

CONDIVIDI
Articolo precedenteCome scegliere la carta di credito per i privati
La redazione di Newsassicurazioni.it sempre alla ricerca di notizie sulle assicurazioni online e nelle agenzie tradizionali per informarvi su leggi, agevolazioni e cambiamenti importanti che ci riguardano ogni giorno.