Risarcimento danni per sinistro stradale: tutto ciò che c’è da sapere

0
incidente

Il risarcimento danni per un sinistro stradale risulta essere una delle componenti che è meglio merita di essere approfondita, chiaramente dal punto di vista assicurativo, sia per quel che concerne i tempi di liquidazione del risarcimento danni, sia per tutto ciò che c’è da sapere a proposito della domanda di risarcimento, che avviene a seguito di una denuncia del sinistro e di tante altre azioni che, naturalmente dovranno essere compiute da un punto di vista prettamente burocratico; per questo motivo, in virtù della presenza di un avvocato risarcimento danni, il cui ruolo è quello di assicurare lo svolgimento della corretta procedura da seguire per ottenere la liquidazione per un sinistro stradale, vale la pena prendere in considerazione tutto ciò che c’è da sapere a proposito di come chiedere il risarcimento danni e come ottenerlo.

Che cos’è il risarcimento danni RCA?

Al fine di comprendere tutto ciò che c’è da sapere a proposito del risarcimento danni per un sinistro stradale, la prima cosa che, naturalmente, va considerata è che cosa sia un risarcimento danni RCA, importo che una compagnia di assicurazioni corrisponde alla persona danneggiata da un incidente stradale, definito, in termini burocratici, sinistro. Quando si è in presenza di un sinistro, si identifica un determinato danno per la copertura che, a sua volta, è definita dalla polizza assicurativa RCA stipulata da contratto. In altre parole, il danno subito, sia alla propria vettura, sia eventualmente alla propria persona, corrisponde a un risarcimento che può essere ottenuto attraverso procedura ordinaria o mediante un risarcimento diretto.

Nel caso in cui si ottenga un risarcimento per procedura ordinaria, la liquidazione avverrà a seguito di una denuncia o una richiesta di danni presentata alla compagnia del veicolo che ha causato il danno, mentre nel caso di un risarcimento diretto la richiesta andrà effettuata alla propria compagnia assicurativa che, naturalmente, dovrà accertare l’entità del danno e corrispondere una cifra sulla base dello stesso.

Come fare una denuncia per ottenere il risarcimento danni?

Avendo preso in considerazione che cosa sia un risarcimento danni RCA, si può, con maggiore consapevolezza, sottolineare quale sia il metodo con cui effettuare una denuncia del sinistro, che comporterà, di conseguenza, l’ottenimento di un risarcimento. La denuncia del sinistro dovrà essere realizzata entro 3 giorni dall’avvenuto evento, sia on-line che telefonicamente, in base alle direttive della propria compagnia assicurativa.

Accanto alla denuncia da effettuare alla compagnia assicurativa, seguendo le modalità stabilite dalla stessa, bisogna essere forniti di modulo di constatazione amichevole, o modello CAI, utile per la raccolta delle informazioni necessarie che permetteranno di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, oltre che a fornire tutti i dati relativi ai danni ottenuti dalla propria vettura. 

Accanto ai dati precedentemente presi in considerazione e alle procedure da seguire nel dettaglio, dovranno essere considerati anche i seguenti dettagli di natura burocratica, da inserire all’interno della modulistica precedentemente considerato:

  • data, ora e luogo dell’incidente;
  • dati dei soggetti coinvolti e dei veicoli;
  • descrizione della dinamica del sinistro;
  • indicazione dei danni ai veicoli e dei danni fisici alle persone;
  • dati di eventuali testimoni del sinistro;
  • luogo, giorni e ore in cui poter visionare il mezzo danneggiato.

In presenza di un danno a persone, invece, i dati da considerare saranno:

  • i dati relativi all’età, all’attività e al reddito del danneggiato;
  • l’entità delle lesioni subite;
  • l’attestazione medica comprovante l’avvenuta guarigione;
  • dichiarazione che attesti il diritto o meno, a prestazioni da parte di assicurazioni sociali obbligatorie.

Sulla base delle informazioni fornite e di una ricostruzione che avverrà tramite lo strumento della perizia, la compagnia assicurativa stabilirà un importo che corrisponderà alla quantificazione dei danni materiali subiti. In virtù di questo importo, la compagnia assicurativa effettuerà una offerta di risarcimento, che l’assicurato potrà o meno accettare.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFatturazione elettronica Register.it, gratis per 6 mesi!
La redazione di Newsassicurazioni.it sempre alla ricerca di notizie sulle assicurazioni online e nelle agenzie tradizionali per informarvi su leggi, agevolazioni e cambiamenti importanti che ci riguardano ogni giorno.